Entra Registrati

2400 bulbi, una sola promessa!

Ogni bulbo piantato in cascina è la promessa di un fiore, una scommessa che giace sopita sotto un sottile strato di terra! Ecco il progetto

Sono dieci le misteriose identità di una costellazione di pionieri italiani di una nuova generazione di floricoltori. Ce li svela Giulia, una di loro, che porta avanti questo progetto qui a Piacenza. Di lei ne abbiamo parlato spesso perché è la titolare insieme al marito Andrea di Cascina Brontola, nostri amici e partners in questa avventura che noi da sempre avvaloriamo. Come dicevamo, sono pochi questi avanguardisti, e iniziamo a conoscerne i nomi e i volti. Olga ad esempio l'abbiamo incontrata ad orticolario, ha fondato off Olga flowers farm e ha ottenuto incredibili risultati sul territorio di Como. È giovane, intraprendente, crede nella bellezza dei fiori e nel valore di coltivarli biologicamente rivolgendosi ad un mercato locale di clienti attenti alla qualità e all'innovazione. Questa è un po' la carta d'identità di tutti loro in fondo, un gruppo di "folli" che sta rivoluzionando il mercato dei fiori partendo dagli states e ora fino ad arrivare qui da noi dietro l'angolo. 

Erin Benzakein è una super star, ve l'abbiamo presentata qui (Che fine ha fatto il caro vecchio bouquet?) quando abbiamo citato l'articolo del New York Times che parla di lei. Erin è adorata da followers di tutto il mondo e ha creato un vero e proprio movimento. Autrice di un libro stravebduto ancora prima di esser pubblicato, è bellissima e incredibilmente fotogenica, le sue foto riempiono un blog che sta entusiasmando milioni di persone. Non a caso quando lei apre le iscrizioni dei suoi workshops i server si intasano e registra il tutto esaurito in pochi minuti come una stella del rock. La nostra Giulia di cascina brontola è riuscita ad aggiudicarsi un posto per uno dei suoi workshops online... esatto online! E perché stupirsi, siamo nel 2018 e tutto ciò è semplice, un tutorial a settimana, e video conferenze Skype. Facile!

Quest'anno vi abbiamo anche raccontato delle difficoltà della cascina ad affrontare il caldo e la siccità. È stata un'estate che ha rischiato di spegnere anche gli animi. Ma Giulia è rinata come una fenice e ha dato una svolta all'approccio finora applicato. Sono stati piantate arbusti e piante di fiori perenni. In particolare 2400 bulbi tra tulipani, narcisi e allium, più di 900 piante e arbusti tra cui achillea, artemisia, delphinium, lysimachia, scabiosa, verbena, veronica, peonie. Insomma, una piccola svolta, che farà fare al progetto di Floricoltura a km zero piacentina un salto in avanti per quantità e varietà di fiori di cui potremo godere. Infatti sono sempre di più le nostre spose che rinunciano addirittura alla scelta dei colori per poter avere una sorta di esclusiva, fiori biologici coltivati a Piacenza.

Per noi essere flowerdesigner oggi significa principalmente questo, perché ormai si è visto di tutto, stili forme e colori. E diciamoci la verità, nei decenni scorsi l'estetica del flowerdesign italiano ha dato il peggio di sé appendendo fiori ad ogni sorta di rocambolesca struttura futurista uscita quasi dal set di un film di fantascienza. Noi crediamo che la vera avanguardia, la vera novità, sia la scelta della.materia prima, come per i cuochi il legame con il territorio sarà e dovrà essere riconsiderato. Ora la nostra responsabilità è quasi etica, parola abusata lo sappiamo, ma ci riferiamo al fatto che noi fioristi e fiorai saremo ispirati da ciò che la nostra terra sa crescere con così tanta bellezza, quei fiori che nascono anche negli orti, rustici, resistenti alla nostra calda estate e alla nebbia invernale, a scarsa richiesta d'acqua, autodisseminanti. 

Noi siamo emozionati al solo pensiero dell'arrivo della primavera, per poter godere delle fioriture, ma quella a cui assisteremo sarà la "fioritura" non solo di fiori, ma anche di una nuova fase di un progetto che ci sta molto a cuore! Ogni singolo bulbo piantato è la promessa di un fiore, una scommessa che giace sopita sotto un sottile strato di terra... non vediamo l'ora

a presto, i ragazzi di KaDò flowerdesign

Leggi anche...

Fiori a Km zero

Sostenibilità, ecologia, km zero... queste sono tematiche alle quali i nostri clienti sono attenti e sensibili! Poterli accontentare è un nostro org