Entra Registrati

La cena è FIORITA!

Volevamo unire due delle nostre più grandi passioni, la buona cucina e naturalmente... i fiori! Ci siamo riusciti! Vi raccontiamo la "Cena Fiorita".

Nicoletta, Chiara, Simona, Andrea, Arianna, Riccardo, Alessandro, Giulia, Luca, Ivo, Federico, Simone, Andrea, Gloria, Anna, Silvia, Alessandro, Annalisa! Le persone, amici e collaboratori, rendono speciale ogni cosa! Sono loro, ognuno di loro, ad aver reso così speciale questa serata. L'idea ci frullava in testa da parecchio e finalmente ogni cosa è andata al posto giusto. Volevamo unire due delle nostre più grandi passioni, la buona cucina e naturalmente... i fiori. Perciò abbiamo pensato ad una cena in vetrina, in mezzo al negozio, tra piante e fiori! Matteo dell'Antica Trattoria dell'Angelo ha accettato subito la sfida con entusiasmo e noi ci siamo affidati a loro. I pochi posti disponibili sono andati tutti esauriti in pochissimo tempo, poco più di una settimana, ben di più di quanto avessimo potuto sperare. Anzi... i posti non sono bastati perchè di iscritti ne abbiamo anche per la prossima volta. 

Noi ci siamo concentrati sulla mise en place. Abbiamo stravolto il negozio come al nostro solito! Il tavolo di legno lungo tre metri e mezzo al centro del negozio, e a seguire il tavolo del nonno con altri sei posti a tavola. Tovaglia in pizzo leggera, candelabri in vetro, coppe in pietra piene di fiori, cavolo nero, radicchio, foglie di acero rosse d'autunno appena raccolte sparse ovunque. Per piatti e posate abbiamo scelto la proposta della trattoria, in legno "usa e getta", biologico e biodegradabile. Per i bicchieri invece ci siamo divertiti a collezionare cristalli nei vari mercatini delle pulci, con il risultato di un luccicante e colorato mix di bicchieri tutti diversi. Appeso sopra al tavolo rami di potatura freschi e acero, con kokedama di orchidee rovesciati a testa in giù. Le luci spente e le lampade prestate per l'occasione da un amico (Andrea di Edison27.it) hanno fatto il resto. Finalmente eravamo soddisfatti dell'atmosfera, si poteva cominciare.

Assette di salumi piacentini, caprino e noci, tortelli di ortiche, risotto al rosmarino, roast beef e verdure... un menù tradizionale per non sbagliare, ma la trattoria ha appena vinto il primo premio nel "Palio del Raviolo", quindi si tratta di campioni della tradizione! Il menù lo abbiamo scritto su un grande specchio con cornice oro vintage. La torta, fresca e leggera di pan di spagna con bagna alle rose, è stata ribattezzata in nostro onore "torta KaDò". Ecco la ricetta regalataci dallo chef.

TORTA KADO'

1-Preparare un pan di Spagna con:

4 uova
260gr farina
260gr zucchero
50ml acqua
1/2 bustina lievito
Scorza limone grattugiata
Un pizzico sale

Lavorare per 15 min tutti gli ingredienti tranne acqua e lievito che vanno aggiunti alla fine. Imburrare e infarinare una teglia di 26 cm di diametro, versarvi l'impasto e infornare a 170° per 30/40 minuti. Lasciare raffreddare, quindi togliere dalla teglia e tagliare 1 o 2 strati.

2- preparare la crema Chantilly.Montare 1/2 litro di panna ben ferma e unirla alla crema pasticcera fredda così preparata:

4 tuorli
500 ml di latte
2 cucchiai farina
100gr zucchero
Essenza vaniglia

Montare tuorli e zucchero. Aggiungere farina vaniglia e latte e mettere sul fuoco finché non si addensa.

3-bagnare il primo strato di base di pan di Spagna con latte ed essenza di rose. Mettere uno strato di Chantilly e quindi altro strato di pan di Spagna.
Terminare la torta spalmando con una spatola la crema rimasta o altra panna montata. Guarnire con rose eduli.

Buon appetito! I ragazzi di KaDó flowerdesign 

 

 

scopri di più

La Cena è... Fiorita!

Un "format" nuovo, fresco, giovane! La Cena Fiorita è più di una cena, è un evento coinvolgente fatto per essere ricordato!