Entra Registrati

Workshop "BOUQUET DI FIORI DI CAMPO", ve lo siete persi? Noi vi raccontiamo com'è andata

I fiori sono emozioni! Raccoglierli direttamente dai campi per creare con le proprie mani è un'esperienza speciale. Ve la raccontiamo...

Raccontare quell'esperienza è emozionanate ancora oggi! E' passato quasi un mese ma il ricordo è vivo. L'appuntamento era nel primo pomeriggio e noi siamo arrivati tardi! Che figura! Ma in realtà, gli ospiti sono stati molto felici di poter girare per i campi della cascina curiosanto tra i fiori gli animali. Li abbiamo trovati dispersi tutti intorno e si sono radunati tutti insieme un po' di malavoglia. Che bello vederli così, curiosi e un po' intimiditi, grandi e piccoli, anche i bambini erano naturalmente i benvenuti. Abbiamo rotto il ghiaccio facilmente con una passeggiata verso il bosco durante la quale abbiamo raccolto il necessario. Foglie di Quercia e Olmo, rose, fiordaliso, camomilla, lathyrus, Artemisia, grano, margherite, calendula, nigella.

Il roseto che è stato piantato ormai due anni fa, ha dato finalmente i risultati tanto attesi. Si tratta di rose David Austin, ibridatore inglese che ha creato negli ultimi sessant'anni, ha creato centinaia di nuovi roseti, ibridando rose antiche profumate e rose moderne molto più rifiorenti. Il risultato sono rose dalla petalazione ricca e corolla molto ampia, con profumi di una frangranza intensa inimitabile. Le rose David Austin sono ormai conosciute ovunque come "rose inglesi". Giulia della cascina Brontola, le ha importate e ora possiamo godere di rose uniche anche qui a Piacenza. 

Finito di raccogliere i fiori di campo, abbiamo imparato a legare i fiori a spirale con la tecnica del fiorista. Ma dobbiamo dire la verità, nessuno ci stava davvero ad ascoltare, perchè erano tutti concentrati e immersi nel loro lavoro, catturati dalla bellezza dei fiori che avevano tra le mani. Vederli così assorti per noi è stato una dolce soddisfazione, i loro volti seri, chinati verso i fiori, ispiravano tenerezza. Inutile dire che anche i bambini presenti non si sono annoiati un attimo, a loro i fiori piacciono davvero perchè sono sempre capaci di stupirsi per la bellezza della Natura.

Il pomeriggio si è concluso con una merenda salutare con i prodotti della cascina, ricette dolci originali con l'uso di verdura e petali di fiori. Non ci resta che ringraziare tutti i numerosi ospiti per averci fatto compagnia. Noi non vediamo l'ora di rifarlo! E voi?

a presto, i ragazzi di KaDo' flowerdesign

Per approfondire

Fiori a Km zero

Sostenibilità, ecologia, km zero... queste sono tematiche alle quali i nostri clienti sono attenti e sensibili! Poterli accontentare è un nostro org